2 nudes

Il nudo: ostentato, esibito, violato, immaginato, rubato, artistico. Il nudo nei calendari, nella pubblicità, nei siti internet, nei programmi televisivi, in foto e video amatoriali...
Ma c’è una nudità che non viene raccontata ed è quella che ciascuna donna vive ogni giorno, senza clamori nell’intimità di gesti semplici, ripetuti, segreti.
Roberto Raisoni ci racconta questa quotidianità con fotografie in bianco e nero dove volutamente il soggetto si confonde e non si delinea, perché l’intento è di ampliare il concetto e renderlo astratto ed universale. Una donna che si muove nello spazio discreto della propria casa, con i ritmi che le appartengono, che ci si immagina avvolta nelle note della colonna sonora dei suoi giorni o nel silenzio totale.